I Moralia di Plutarco e il Sindaco che (potrebbe) sparigliare le carte

Elezioni ci siamo. A Reggio Calabria si voterà il 26 ottobre e per la Regione la data è il 23 novembre. Il 5 ottobre, invece, le primarie del centrosinistra per scegliere il candidato che correrà per Palazzo Alemanni.

Dopo l’elenco (approssimativo) degli aspiranti alla carica di primo cittadino della costruenda città metropolitana dello Stretto  (cfr https://emanuelamartino.wordpress.com/2014/09/11/il-caso-dei-sindaci-di-reggio-e-i-limiti-della-democrazia/) potrebbe uscire dal cilindro un altro nome a sorpresa.

Ipotizziamo che alcune forze della città, contrarie nell’appoggiare l’area PD e Giuseppe Falcomatà, ma perplesse anche nel sostenere il candidato di centrodestra, Dattola, decidano di fare da sé.

Come? Coinvolgendo i possibili “delusi” dai giochi partitici e qualche imprenditore che non ha trovato la quadra sul nome interno a Confindustria.

Delusi? Chi? Non certo Mimmo Battaglia, uscito sconfitto dalla primarie del centrosinistra per il Comune contro Falcomatà, che qualche giorno fa ha deciso di appoggiare il candidato del partito. Forse con un occhio alla Regione, dove con un ok dall’Urbe, potrebbe contare su un posto in Giunta col placet dell’uscente tra Callipo, Oliverio e Speranza.

Ipotesi, solo ipotesi.

Come quella per la quale il Presidente della Provincia Raffa, se non fosse candidato da FI alla Regione e uscisse sconfitto dal confronto con la Ferro, non potendosi candidare al Comune né al Consiglio Regionale (per il solo fatto che le due cose rappresenterebbero una diminutio) dovrebbe appoggiare il candidato di FI, Dattola.

Oppure si potrebbe immaginare di trovare una quadra con le forze di cui sopra, con un nome in grado di sparigliare le carte nel quadro che si sta componendo per il 26.

Nel gioco dei nomi anche quello dell’assessore provinciale alla Legalità, Lamberti, da sempre vicino a Raffa, che però un posto da Sindaco già ce l’ha. A San Procopio, comune pianigiano, dove resterà per i prossimi tre anni. Per chiudere un percorso in fieri e per non tradire il mandato della cittadinanza.

Ma l’occhio su Reggio resta sempre, in fondo tra i delusi della politica c’è anche lui.

Mai negato, lo scontro col Pd che, a suo dire, non lo sostenne nello scontro contro Scopelliti nelle amministrative che sancirono la riconferma dell’ex Governatore col 70%.

Il tutto mentre la campagna elettorale continua sui social network con storie di oggi e di ieri.

E se pace è fatta tra l’avvocato Chizzoniti (candidato per Reggio nel cuore) e il senatore Renato Meduri sul posto di vicesindaco offerto dal primo e rifiutato dal secondo, proprio Meduri si dice pronto, sul suo profilo FB, a rendere noti i retroscena che portarono alla candidatura (e poi vittoria) di Falcomatà padre.

Qualcuno, invece, dopo aver letto l’ultimo su questo blog, in fatto di limiti della democrazia, mi ha suggerito anche di considerare il fatto che i cittadini non scelgono direttamente il proprio candidato, perché filtrato dai partiti, anche se si fanno le primarie.

È vero. È anche vero che è difficile oggi scegliere il “vir bonus dicendi peritus”, per dirla alla Catone il censore.

Oggi, per governare serve più di un’abilità, che non sia solo quella di saper parlare o armeggiare con le tecniche della persuasione.

Quali le caratteristiche? Varie ed eventuali.

Nel frattempo io mi leggo quelle “classiche” dettate da Plutarco nei Moralia, non si sa mai.

 

La riproduzione di questo articolo, anche parziale, non è consentita senza autorizzazione dell’autrice. 

 

Annunci

Informazioni su emamart

Giornalista, italiana del Sud, mi piace osservare le cose e ascoltare i suoni che provengono da ogni angolo del mondo.
Questa voce è stata pubblicata in Prima pagina e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...