A volte ritorna la voglia di scrivere a un’altra velocità…

Bloggetto mio, mi sei mancato!

Perché ti riprendo adesso? Non lo so, forse non ho abbastanza spazio nei post di Facebook.

Eh beh, ne sono passati di mesi. Ma non ho avuto né il tempo, né la voglia di scriverti.

Oggi è Natale.

Sì, lo so non c’entra nulla con quello che ci stavamo dicendo, ma lo sai che quando faccio così…sono io…passo da un argomento all’altro, quello che mi scivola giù dalle dita…

tic tac tic tac tic tac…

Ah, lo sai, sì?

Ho attivato una campagna di sensibilizzazione per l’uso corretto della lingua italiana.

Perché io non faccio errori? A centinaia… of course.

Solo che sono una saccente rompipalle, per cui qualcosa di nuovo me la dovevo inventare.

Se scrivo ancora? Perché, che sto facendo?

Ah beh, tu intendevi se faccio domande. Sì, anche quelle, certo.

E mi rispondono? Non c’è una domanda perfetta, lo sai. Neanche la risposta perfetta, invero.

Ma se non altro …la risposta ti dà il senso della qualità della persona con cui parli.

Anche di quelli con cui hai parlato prima, effettivamente.

Il mio mestiere è un po’ così.

Non c’è una verità, in una risposta. Ma è un puzzle, un puzzle infinito che devi comporre tra il detto e il non detto.

Ho sempre fatto così, ai tempi belli della redazione.

Sì, il giornale è morto. E con quello anche molte belle speranze.

Che squadra che era!

Certo il “non detto” non lo puoi pubblicare. Eh, no non si può pubblicare. Però si può mettere al “condizionale”.

No, ho detto “condizionale”. Ti assicuro non c’entra niente, non è “Attenzionare”…e dai smettila bloggetto di darmi noia!

Ah certo. Ci sono siti internet che ne ammettono l’esistenza.

Comprendo.

No, sul serio me ne farò una ragione.

Perché non mi occupo più di alcolismo? Perché non me ne è capitata l’occasione e poi … poi ho avuto da fare diciamo…in politica.

No, non hai capito. Non mi sono “buttata in politica”.

Veramente non l’ho nemmeno cercata. Mi ha cercato lei.

E come camminare sui passi di mio padre.

Veramente non ci avevo mai pensato che potessimo avere delle affinità. Eppure…

Non, non c’è. Non può spiegarmi certe cose. Me la vedo da sola, ormai da qualche anno.

Che faccio? Faccio tutto, come sempre!

Se ti scriverò ancora? Non lo so, non mi programmo la vita da un sacco di tempo.

Ora vado. Non ho più tempo.

 

Annunci

Informazioni su emamart

Giornalista, italiana del Sud, mi piace osservare le cose e ascoltare i suoni che provengono da ogni angolo del mondo.
Questa voce è stata pubblicata in Prima pagina. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...